Oscar 2016: i look più belli dal red carpet

L’88esima edizione degli Oscar non è stata soltanto la serata che ha visto – finalmente – trionfare Leonardo Di Caprio, premiato con l’ambita statuetta di Miglior attore protagonista per la sua performance in ‘The Revenant’, ma anche un evento attesissimo da appassionati di moda e makeup, che hanno tenuto d’occhio il red carpet a caccia di nuove tendenze e dei look più riusciti osservando le dive alternarsi davanti ai flash dei fotografi.

Gli Oscar sono da sempre considerati un appuntamento con l’alta moda, il lusso e la bellezza, e anche quest’anno le protagoniste non hanno deluso, pur evitando di correre rischi e scegliendo di andare sul sicuro con abiti luminosi, lunghi strascichi, raccolti raffinati e makeup all’insegna della luminosità e della raffinatezza. Anche se non è mancato chi ha deciso di osare, come per esempio Olivia Munn, che all’abito arancio di Stella McCarteny ha abbinato una bocca della stessa tonalità, o Rooney Mara e Kerry Washington, che hanno puntato su acconciature decisamente stravaganti riscuotendo un notevole successo. Ecco tutti i beauty look visti sul red carpet: pronte a scegliere il vostro preferito?

b61c6f6de00fcae4_GettyImages-512914678fBCLaY.xxxlarge

Andra Day

e491db174cdd2c4a_GettyImages-512879164f6WXVU.xxxlarge

Sophie Turner – Una vera diva, la giovane star di ‘Game of Thrones’ e di ‘X-Men’: avvolta in una sensuale creazione verde menta di Galvan London, l’attrice ha contrastato meravigliosamente il colore dell’abito lasciando la cascata di ondulati capelli rossi sciolti e spostati da un lato, alla Jessica Rabbit. Un rossetto color pesca e un velo di ombretto abbinato all’abito (un trend seguito da molte) hanno completato un look semplice, ma di grande effetto

78ec50140e06bbab_GettyImages-512913546S4DKm1.xxxlarge

Patricia Arquette

3980a0c0fcedb1be_GettyImages-512919484Sw7oU6.xxxlarge

Emily Blunt

a9d608db8c198a02_GettyImages-512920488QmFBxM.xxxlarge

Amy Poehler

5856fe09b200d5e1_GettyImages-512916158lHg1t4.xxxlarge

Olivia Munn – Anche lei protagonista del prossimo ‘X-Men’, l’attrice 31enne è stata una delle poche a giocare con il colore sfoggiando un abito a sirena di Stella McCartney in un vitaminico arancio, cui ha abbinato un rossetto Chanel in nuance. E proprio la labbra erano il fulcro di tutto il makeup, mentre i capelli nerissimi sono stati raccolti e lisciati all’indietro

1dfdc1e3f38f2f7e_GettyImages-512916978jadpfZ.xxxlarge

Margot Robbie

c77583c6b8e0628f_GettyImages-512918282tcnq9q.xxxlarge

Julianne Moore

31e79c1a8d7d848d_GettyImages-512919452ZhUJLf.xxxlarge

Charlize Theron

d3fc0688d6f644a7_GettyImages-512920202MeqSl1.xxxlarge

Kate Winslet

c4e96a0d577cf548_GettyImages-512918802CqEfKl.xxxlarge

Rachel McAdams – Protagonista del film che ha trionfato contro ‘The Revenant’, e cioè ‘Il caso Spotlight’, l’attrice 37enne ha incantato sul red carpet con abito verde smeraldo di Austin Getty che le lasciava la schiena scoperta, un look messo in risalto dal raffinato chignon e dall’eye-liner in tinta

6fe51c1c4bc73b12_GettyImages-512919344AJWb1U.xxxlarge

Lady Gaga – La cantante – attrice rivelazione dell’anno ha incantato la platea degli Oscar con la sua toccante esibizione e infiammato gli animi dei fashion addicted con il suo look “angelico”: abito-pantalone bianco ottico di Brandon Maxwell, makeup nei toni del platino (come i capelli, acconciati un un voluminoso e ondulato bob) e del rose gold per gli occhi e le labbra

b6693df56ef6a1be_GettyImages-512916668eOwUJ1.xxxlarge

Brie Larson -Per la trionfatrice della serata, premio Oscar come Migliore attrice protagonista per la sua interpretazione in ‘Room’, un beauty look all’insegna del blu realizzato dalla makeup artist Chanel Rachel Goodwin: dall’abito di Gucci all’eye-liner, l’attrice era raffinata e iperfemminile, un risultato potenziato dai capelli lasciati morbidi e naturali e fermati dietro le orecchie con un fermacapelli incrostato di perle

fab82f05f59b479a_GettyImages-512873130e5VJor.xxxlarge

Alicia Vikander – Una delle trionfatrici della serata (per lei l’Oscar come Migliore attrice non protagonista per ‘The Danish Girl’), è salita sul palco a ritirare il premio come Belle di ‘La Bella e la Bestia’, non soltanto per la scelta dell’abito scintillante giallo firmato Nicolas Ghesquiére per Louis Vuitton, ma anche per la scelta di trucco e acconciatura l’attrice ha lasciato i lunghi capelli castani sciolti sulle spalle in onde naturali, fermandoli all’altezza delle tempie per un semi raccolto diviso da una scriminatura centrale che ha messo in risalto il trucco leggero incentrato sugli occhi e la carnagione perfetta

b1826c26_wildeFvQxm3.xxxlarge

Olivia Wilde

6e3c55f4_GettyImages-512918732UtbJVi.xxxlarge

Chrissy Teigen – Raggiante con il suo pancione di 7 mesi al fianco dell’innamoratissimo marito, John Legend, la modella ha indossato un abito ricamato di Marchesa dal lungo strascico che ha messo in evidenza con un trucco giocato proprio sui suoi colori, il nude della base e il borgogna dei fiori. I lunghi capelli, infoltiti da extension, sono invece stati acconciati in un’elaborata treccia che le scendeva lungo la schiena, leggermente stropicciata con le dita per lasciare fuoriuscire qualche ciocca ad arte

1afa13d3c80e007b_GettyImages-512915674Qku4i0.xxxlarge

Naomi Watts

8f46b6f121bf68f3_GettyImages-512874194LwE6uU.xxxlarge

Daisy Ridley

52127dec7807d90d_GettyImages-5129191725SqGSV.xxxlarge

Reese Witherspoon – Un beauty look all’insegna della radiosità per la biondissima attrice, bellissima in un abito viola di Oscar de la Renta: per lei la makeup artist Molly Stern ha lavorato sulla base, luminosa e impeccabile, cui ha poi “sovrapposto” uno sguardo dai bagliori metallici e le ciglia extralunghe e labbra rosso fuoco, per un’allure vecchia Hollywood azzimatissima su di lei

826d4b32fcad8fe3_GettyImages-512923342Rms2i5.xxxlarge

Jennifer Lawrence – L’attrice 25enne ha scelto, come di consueto, Dior per la notte più importante dell’anno per il cinema: fasciata in un abito in pizzo dal sensuale effetto vedo non vedo, ha puntato su un makeup raffinato e “low profile” lasciando i capelli biondissimi acconciati in un lob liscio, tingendo le labbra di un rosa delicato e truccando gli occhi con un leggero smoky eye

ad26d83ebdbb062d_GettyImages-512918768PjbvMr.xxxlarge

Cate Blanchett – Una moderna Grace Kelly avvolta in un etero abito azzurro polvere arricchito da decorazioni floreali in 3D: Cate Blanchett era una visione sul red carpet degli Oscar, e ha sorpreso tutti tagliando i capelli in un corto lob arricchito dalla riga laterale proprio poche ore prima del debutto. A completare il look uno smoky eye nei toni del bronzo

d846686adb804115_GettyImages-51291651899LmAm.xxxlarge

Rooney Mara – Forse la più estrosa della serata: avvolta in un abito avorio di Givenchy, l’attrice (in nomination per la statuetta di Best Supporting Actress per ‘Carol’) ha sfoggiato una pettinatura che ricordava molto quella di Rey-Daisy Ridley in ‘Star Wars: Il Risveglio della Forza’, cui ha abbinato uno smoky eye nei toni del grigio e labbra scarlatte

08d7c7451475c83e_GettyImages-512877782K6XBBl.xxxlarge

Saoirse Ronan – Svolta sexy per la giovanissima attrice, che ha percorso il red carpet avvolta in una abito incrostato di paillettes firmato Calvin Klein dalla profonda scollatura che le lasciava parzialmente scoperta la schiena. A rendere il look ancora più sensuale un trucco giocato sulle sfumature realizzato da Mai Quynh, che ha utilizzato una palette Chanel nei toni del verde, del grigio e dell’argento

Caitlyn Jenner for MAC Viva Glam

Caitlyn_Jenner.JPG

Dopo mesi di rumors su una possibile linea di cosmetici lanciata da Caitlyn Jenner, ecco la notizia di una sua collabrazione con la linea Viva Glam di MAC.

Collaborazione quasi scontata tra la trans impegnata e attiva per i diritti dei gay e la casa cosmetica che sceglie sempre iconiche portavoci per le sue campagne/collezioni Viva Glam( il cui ricavato è devoluto al 100% alla lotta contro l’AIDS), che descrive la donna come un’icona di coraggio, onestà e compassione.

La nuova nuance nata dall’unione delle forze tra Caitlyn e MAC si chiamerà Finally Free, evocativa fin dal nome delle lunghe vicissitudini di Caitlyn, ex William Bruce Jenner. Lei stessa lo descrive con queste parole: “Volevo un rossetto che potesse essere universale, adatto a più persone, e che potesse essere un colore da indossare tutti i giorni, non solo uno super glam da essere indossato in una sola occasione speciale. Mi piace avere un po di colore sulle labbra, ma  non troppo acceso durante il giorno, e questo nude rosato è il colore perfetto. Onestamente volevo fosse un colore da poter usare sempre e ovunque, in modo da spingere le persone a comprarne di più, e aumentare così i fondi da devolvere alle associazioni per i diritti dei gay, alle quali andrà il 100% del ricavato delle vendite.”

MTM2ODU4MTAwNDg0Mjg2MDQ5.jpg

Disponibile dal 7 aprile 2016.

novità nella sezione LIBRI

maxresdefault

Lisa Eldridge, star di Youtube, truccatrice delle celeb e da quest’anno anche Direttore Creativo di Lancòme, per lanciare il suo primo libro Face Paint – The Story of makeup, ha scelto di creare un bellissimo video in cui attraversa le ere con una totale trasformazione del look, dal volto ai capelli passando per gli abiti, a iniziare dall’antico Egitto, passando alla Grecia ellenica, quando le donne utilizzavano materie prime naturali ma anche elementi tossici come il mercurio, imbiancavano il volto con polveri e accentuavano le sopracciglia con il carbone. E se il Medioevo ha rappresentato la negazione del makeup (ritenuto peccaminoso), quando passa al Sedicesimo Secolo Lisa può sbizzarrirsi con un opulento maquillage ispirato a una nobildonna veneziana, dalla pelle candidamente ricoperta e le guance infiammate di blush. In soli 6 minuti e mezzo Lisa continua attraversando la storia, come ben 10 cambi di look e altrettanti makeup, fino ai giorni nostri in cui, come conclude lei stessa ” noi donne possiamo sentirci fortunate perchè, nel bene o nel male, possiamo indossare il trucco che decidiamo!”

Questo e molto più è racchiuso nel libro Face Paint – The Story of makeup, un monumentale (anche nelle dimensioni) lavoro che racconta origini del trucco, i trend ma anche la storia di molti dei prodotti che ritroviamo oggi nel nostro beauty-case.

 

XX Vice LTD Reloaded Urban Decay – Preview

8048562_orig.png

Le palette di ombretti Urban Decay sono un trionfo di colori, vero e proprio oggetti di culto per le amanti del make up. Ogni anno il marchio americano ci fa innamorare proponendo nuove palette da capogiro e per la primavera 2016 tocca alla nuovissima Urban Decay XX Vice LTD Reloaded.

La palette Urban Decay XX Vice LTD Reloaded include 20 ombretti ultra pigmentati e dalla sfumabilità unica. Il concept di questa straordinaria palette in edizione limitata si rifà ai 20 anni di successi del brand, proponendo una varietà di ombretti che hanno fatto la storia di Urban Decay. Tra questi troviamo cinque ombretti ‘vintage‘, cinque ombretti esclusivi delle precedenti palette UD, sette best seller tra i classici ombretti mono Urban Decay e tre nuove nuance, create appositamente per celebrare i 20 anni del brand.

Urban-decay-palette-reloaded-1000-1-768x690

Ecco le nuance contenute nella palette: Suspend, marrone grigio opaco; Oil Slick, nero opaco con micro glitter argento; Roadstripe, bianco iridescente con riflessi blu viola ; Gashv, rosso mattone metallizzato; Midnight Cowboy, rosa champagne perlato con mirco glitter argento; 501, blu metallizzato profondo con micro glitter rame; Shallow, taupe argento satinato; Laced, rosa tortora opaco; Hot Pants, rosa medio perlato; Mildew, verde metallizzato perlato; Smog, bronzo ramato perlato; Misdemeanor, verde oliva opaco con micro glitter; Freakshow, viola brillante santinato; Asphyxia, lilla perlato con riflessi blu; Acid Rain, giallo chiaro perlato con riflessi verdi; Moonflower, rosa metallizzato con micro glitter; UV-B, blu elettrico con riflessi viola; Goldmine, oro metallico metallizzato; Twice, marrone satinato con glitter oro; Anonymous, pesca chiaro opaco.

dd771100-9e92-0133-6b56-0ec5ba6aa2f5

Questa spettacolare palette in edizione super limitata ha un costo di 58 dollari e sarà in vendita esclusiva a breve presso i negozi Ulta americani. Trattandosi di un’esclusiva di questa catena di negozi probabilmente non arriverà in Italia, ma si sa, la speranza è l’ultima a morire! Impossibile non volerla aggiungere alla nostra collezione di palette Urban Decay!!

 

 

Poison Girl Dior

Il leggendario profumo Poison di Dior si reinventa in una versione ultra moderna, tagliante e metropolitana: Poison Girl. Nuova fragranza graffiante e audace interpretata dalla top model Camille Rowe in un video altamente suggestivo ambientato in una New York carica di fascino, mistero e seduzione.

 

Il primo Poison fu lanciato sul mercato con il claim “il profumo è il veleno del cuore” una frase dello scrittore francese Paul Valery. Il bouquet di questa nuova declinazione è un floreale velenoso e delizioso insieme, dolce e amaro. Un mix inebriante di note: l’arancia frizzante e amara, la rosa carnale e la sensualità della fava tonka del Venezuela. Più un tocco di vaniglia e di tolù. A completare il tutto, l’ovattato sandalo dello Sri Lanka.

Dior-PoisonGirl-1_1600_700_90_s_c1